divampare


divampare
divampare v. intr. [der. di vampa, col pref. di-1] (aus. essere ).
1. [accendersi e ardere con gran fiamma: l'incendio divampò all'improvviso ] ▶◀ avvampare, [di incendio] scoppiare.  accendersi, bruciare. ◀▶ estinguersi, spegnersi.
2. (fig.)
a. [manifestarsi con impeto e violenza: la ribellione divampa in tutte le regioni ] ▶◀ (lett.) deflagrare, esplodere, scatenarsi, scoppiare.
b. [di persona, manifestare una violenta passione, anche con la prep. da : d. dall'ira ] ▶◀ ardere, fremere, ribollire, (fam.) schiattare, scoppiare.

Enciclopedia Italiana. 2013.